L’universo è fatto di materia oscura

Solo una piccola parte dell’universo è formato da materia visibile, quella che forma nubi di gas e galassie intere con stelle,  pianeti e tutti gli altri corpi celesti che conosciamo. La gran parte dell’universo è formato da una materia completamente invisibile detta perciò  “oscura”. Non c’è modo di fotografarla e di mostrarla. Eppure sappiamo che esiste, ne abbiamo delle prove indirette: per esempio confrontando la velocità di spostamento delle stelle più vicine al nucleo di una galassia rispetto a quelle più periferiche. Infatti, secondo la terza legge di Keplero, le stelle più vicine al nucleo dovrebbero possedere una velocità maggiore di quelle lontane ma le rilevazioni dicono esattamente il contrario. Questa anomalia  può essere spiegata con la gravità esercitata sulle stelle più periferiche  dalla materia invisibile, appunto la materia oscura, in grado di influenzare e aumentare la velocità  di queste stelle.
Nel suo articolo” La Materia Oscura è una particolare forma di energia definita Etere Massivo “ pubblicato su “Villaggio Globale “ e su ”Libero 24×7”  il nostro prof. Massimo Del Vecchio affronta questo complesso argomento  e si spinge a toccare anche altri temi quali “la forma dell’universo” e la possibilità di superare l’assioma della velocità della luce supportando le sue tesi con formule e riferimenti matematici piuttosto complessi per coloro che non sono del settore, ma con un ragionamento  chiaro e  seguibile anche  dai semplici appassionati.
Leggi l’articolo integrale a questo link:

Lascia un commento